Vai al contenuto principale

Metodo Martindale di test di abrasione e pilling ISO 12945-2:2020

Questa norma specifica l'uso del metodo Martindale modificato per determinare la resistenza del tessuto all'abrasione, al pilling o alle prestazioni di infeltrimento del metodo di determinazione. È anche conosciuto come il metodo Martindale di test di abrasione e pilling.

Standard di citazione
ISO 139/GB/T 6529 Atmosfera standard per il condizionamento dell'umidità e il test dei tessuti

ISO 12945-4, Tessili - Determinazione delle proprietà di abrasione, pilling o infeltrimento dei tessuti - Parte 4: Valutazione visiva delle proprietà di abrasione, pilling e infeltrimento

ISO 12947-1: 1998/GB/T 21196.1 Tessili Determinazione della resistenza all'abrasione dei tessuti con il metodo Martindale Parte 1: Tester di abrasione Martindale

 

tester di abrasione martindale

(Parte di un tester Martindale)

 

1. Definizione del Test Martindale

Palla di pelo: la fibra si aggroviglia per formare una proiezione sulla superficie del tessuto, densa e leggera non può passare e produrre una proiezione della palla.
Nota: tali modifiche possono verificarsi nel processo di lavaggio, lavaggio a secco, usura o utilizzo.

Pilling: il processo della superficie del tessuto per produrre boli di pelo.
Abrasione: sporgenza della fibra superficiale del tessuto o estremità delle fibre che sporgono dai cambiamenti superficiali visibili prodotti dalla formazione di peluche.
Nota: tali modifiche possono verificarsi nel processo di lavaggio, lavaggio a secco, usura o utilizzo.
Infeltrimento: tessuto a pelo sulla proiezione di fibre aggrovigliate tra loro per formare le alterazioni superficiali visibili
Nota: tali modifiche possono verificarsi nel processo di lavaggio, lavaggio a secco, usura o utilizzo.

Pilling Friction Number: il numero di giri delle due ruote motrici esterne del Martindale Tester.
Ciclo di pilling: 16 giri delle due ruote motrici esterne del tester di abrasione Martindale e 15 giri delle ruote motrici interne. Questo è il numero di attrito pilling della formazione di una figura di Lissajous completa.

la traiettoria di formazione di una figura di Lissajous completa richiedeva 16 volte l'attrito, ovvero Martindale indossa uno strumento di prova con due rotazioni della ruota motrice esterna a 16 giri e la rotazione della ruota motrice interna a 15 giri.

 

Abrasione e pilling

 

2. Principio del test di sfregamento Martindale

Un campione circolare viene strofinato sullo stesso tessuto o tessuto abrasivo di lana in una traiettoria del modello Lissajous sotto una pressione definita. Il campione è libero di ruotare attorno ad un asse centrale perpendicolare al piano del campione. Dopo una fase di sfregamento definita, il campione viene valutato per abrasione, pilling o infeltrimento mediante una descrizione visiva.

3. Tester Martindale

Il Martindale Tester è costituito da una piastra di base e un'unità di azionamento. L'unità di azionamento è composta da due unità esterne e un'unità interna, che consente alla guida del dispositivo di fissaggio del campione di muoversi secondo lo schema di Lissajous. La guida dell'attrezzatura campione è azionata da un'unità di azionamento per spostarsi su un piano e ogni punto sulla guida raffigura la stessa figura di Lissajous.

Il movimento di Lissajous è un grafico formato cambiando il movimento da un cerchio a un'ellisse che si restringe gradualmente fino a diventare una linea retta e quindi asintota da questa linea al contrario a un'ellisse allargata fino a un cerchio, ripetendo il movimento in diagonale.

La piastra di guida del dispositivo di fissaggio del campione è dotata di un alloggiamento del cuscinetto e cuscinetti a basso attrito per guidare i perni di fissaggio del campione. L'estremità più bassa di ciascun perno di fissaggio del campione viene inserita nel relativo manicotto di fissaggio del campione e il dispositivo di fissaggio del campione è costituito dal corpo principale, un anello di fissaggio del campione e un blocco di caricamento opzionale.

Lo strumento è dotato di un dispositivo di conteggio preimpostabile per registrare il numero di giri per ogni drive esterno. Una rivoluzione è un attrito e 16 attriti formano un modello di Lissajous completo.

 

Tester per abrasione e pilling Martindale

(Martindale Tester di TESTEX)

 

4. Configurazione drive e base plate del Martindale Pilling Tester

Azionamento: la guida dell'attrezzatura del campione guida il movimento del perno dell'attrezzatura del campione e il movimento dell'attrezzatura del campione è generato dai seguenti dispositivi.
La distanza tra gli assi di azionamento dei due azionamenti sincroni esterni ei loro assi centrali è (12±0.25) mm.
La distanza degli assi di azionamento del dispositivo di azionamento interno dal suo asse centrale è (12±0.25) mm.
La gamma dinamica massima della guida dell'attrezzatura del campione lungo le file longitudinale e trasversale è (24±0.5) mm.

Contatore: conteggio del numero di pilling, preciso a 1
Pilling Plate, ogni set contiene i seguenti componenti.
La piastra Pilling (vedi Figura 1).
Anello di bloccaggio (vedi Figura 2).
Dispositivo di bloccaggio per il fissaggio dell'anello di bloccaggio.

Il piatto del pilling

L'anello di bloccaggio

Guida dell'attrezzatura del campione: la guida dell'attrezzatura del campione è una piastra metallica piatta con tre guide che trattengono le unità. Questi azionamenti lavorano insieme per garantire un movimento uniforme, regolare e con vibrazioni ridotte delle guide del dispositivo di fissaggio del campione.

I perni di fissaggio del campione vengono inseriti nella bussola dell'asse fissata alle guide e posizionata al centro di ogni tavola di macinazione. Ogni manicotto è dotato di due cuscinetti. Il perno è libero di muoversi all'interno del manicotto senza gioco.

dispositivo campione: per ogni configurazione di lavoro, il dispositivo campione è costituito dai seguenti componenti.

  1. a) dispositivo campione (vedi Figura 3).
  2. b) anello di fissaggio del campione.
  3. c) albero guida dell'attrezzatura campione.

La massa totale del dispositivo di fissaggio del campione con l'albero di guida del dispositivo di fissaggio del campione e l'anello del dispositivo di fissaggio del campione deve essere (155±1)g.

Il dispositivo di esempio

Blocco di caricamento: è costituito da un disco in acciaio inossidabile che può essere caricato su ogni dispositivo di campionamento dello strumento (vedere la Figura 4). La sua massa è (260±1) g. La massa totale dell'attrezzatura del campione e del blocco di caricamento è (415±2) g.

Ausilio per il montaggio del campione: l'attrezzatura necessaria per garantire che il campione montato nel supporto del campione sia privo di grinze (vedere la Figura 5).

Il blocco di caricamento

Esempio di aiuto per il montaggio

5. Scatola luminosa di valutazione (GB/T4802.2-2008)

L'illuminazione con un tubo o una lampadina fluorescente bianca garantisce un'illuminazione uniforme su tutta la larghezza del campione e dovrebbe soddisfare l'osservatore a non guardare direttamente la luce. La posizione della sorgente luminosa e il piano del campione devono essere mantenuti a 5°~15°. La distanza tra l'occhio e il campione per la normale visione corretta dovrebbe essere di 30 cm~50 cm.

Valutazione dei campioni

6. Testare i materiali ausiliari per il Martindale Test

Provato: rotondo come specificato nella ISO 12947-1/GB/T 21196.1, come set di supporto del campione.

Le dimensioni sono le seguenti

  1. a) Top (fissaggio campione): diametro (90 ± 1) mm.
  2. b) Fondo (tavolo pilling): diametro 140(0,+5)mm.

Se la qualità e/o lo spessore del feltro cambia in modo tale da non soddisfare più i requisiti della ISO 12947-1:1998, Tabella 2, deve essere sostituito.

Il feltro non deve presentare alterazioni visibili della superficie, ad es. spessore variabile.

 

Abrasivi di Martindale Test

Per i campioni di attrito, come abrasivo viene solitamente utilizzato lo stesso tessuto del campione. In alcuni casi, come i tessuti decorativi, che utilizzano la ISO 12947-1/GB/T 21196.1 negli abrasivi per tessuti di lana, ogni test richiede un nuovo abrasivo. L'abrasivo selezionato deve essere indicato nel rapporto di prova.

Su ogni tavola è montato un abrasivo circolare con un diametro di 140 (0,+5) mm o un abrasivo quadrato con una lunghezza laterale di (150±2) mm.

 

Tester di pilling Martindale

(Tester Pilling Martindale)

7. Sampio Priparazione per Martindale Test

7.1 Pretrattamento del Campione di Laboratorio

I campioni di laboratorio possono essere pretrattati mediante lavaggio o lavaggio a secco prima del taglio del campione, utilizzando condizioni coerenti con l'uso finale del tessuto o un metodo concordato di comune accordo. Quando viene eseguito il pretrattamento, il campione da testare deve essere valutato rispetto al campione che è stato pretrattato. Se non viene raggiunto uno specifico accordo di pretrattamento tra le parti coinvolte, il campione di prova viene testato come ricevuto.

Indipendentemente dal pretrattamento, i campioni di laboratorio devono essere umidificati prima del test.

Nota: possono essere applicate le procedure di pretrattamento descritte nelle sezioni appropriate di ISO 6330, ISO 3175, GB/T 8629 o GB/T 19981, questi sono alcuni standard di test di abrasione Martindale.

7.2 Campionamento

I campioni vengono prelevati da un'area uniformemente distanziata per tutta la larghezza del tessuto o da tre diversi pannelli dell'indumento. Sfalsare i campioni in modo tale che due campioni non contengano lo stesso filato. Evita le aree con rughe e altre distorsioni. Salvo diversa indicazione, i campioni non devono essere prelevati a una distanza di un decimo della larghezza del tessuto dal bordo del tessuto. Per evitare di allungare il campione, la tensione applicata al campione durante il campionamento dovrebbe essere la più piccola possibile.

Il diametro del campione nel supporto del campione è 140(0,+5) mm. Se necessario, per evitare increspature dovute a fibre/filati sciolti che interferiscono con l'area di sfregamento del campione, è possibile fissare i bordi del campione (ad es. incollando e fissando con nastro adesivo). Il campione sul tavolo pilling può essere un cerchio con un diametro di 140(0,+5) mm o un quadrato con una lunghezza laterale di (150±2) mm.

7.3 Numero di campioni per il Martindale Rub Test

Sono richiesti un minimo di 3 set di campioni, ciascuno contenente 2 campioni, 1 nel supporto per campioni e 1 come abrasivo sul tavolo pilling. Se sul tavolo pilling vengono utilizzati abrasivi per tessuti di lana, per il test sono necessari almeno 3 campioni. Se vengono testati più di 3 campioni, dovrebbe essere prelevato un numero dispari di campioni. Un ulteriore campione dovrebbe essere preso per il confronto del rating.

7.4 Marcatura del campione

Prima di prelevare il campione, segnare lo stesso punto sul retro di ciascun campione e campione di laboratorio (compreso il campione di riferimento) per garantire che il campione venga valutato lungo la stessa direzione del filo durante la classificazione. Le marcature effettuate non devono interferire con lo svolgimento della prova.

8. Umidificazione e atmosfera di prova

L'umidificazione e l'atmosfera di prova adottano l'atmosfera standard specificata dalla norma ISO 139/GB/T 6529 e i campioni e gli abrasivi devono essere umidificati per almeno 16 ore prima della prova.

9. Processo di prova Martindale

9.1 Disposizioni generali

Controllare il tester di abrasione Martindale in conformità con ISO 12947-1/GB/T 21196.1. Controllare i materiali ausiliari utilizzati dopo ogni prova e sostituire eventuali materiali usurati o macchiati. Per i tessuti a maglia leggeri, è necessaria una cura speciale per evitare la comparsa di allungamenti significativi.

 

struttura del tester martindale

 

9.2 Installazione di campioni di Martindale Test

installazione di esempio

Rimuovere l'anello di fissaggio e l'albero di guida dal dispositivo di campionamento. Posizionare il supporto per il montaggio del campione con l'estremità più piccola verso il basso sulla piattaforma, posizionare l'anello di fissaggio del campione sulla superficie del supporto e arrotolarlo dal basso verso l'alto fino al diametro grande del supporto.

Capovolgere il dispositivo di campionamento e posizionare un feltro circolare con un diametro di (90±1) mm al centro della sua superficie concava. Posizionare un campione di 140 (0,+5) mm di diametro rivolto verso l'alto al centro del feltro, consentendo al campione in eccesso di estendersi dai lati del supporto del campione per garantire che il campione copra completamente la parte incassata del supporto del campione.

L'estremità di grande diametro del dispositivo ausiliario è posizionata sopra la superficie del supporto del campione con il feltro e il campione. La massa del dispositivo ausiliario e la sua sporgenza sopra il bordo della superficie di fissaggio del campione serve ad equalizzare la tensione attraverso la superficie del campione. Arrotolare l'anello di fissaggio del campione nella scanalatura del dispositivo di fissaggio del campione, tenendo così il campione in posizione e assicurando che il campione e il tampone di feltro non si muovano e non siano deformati.

Ripetere i passaggi precedenti per installare ulteriori campioni. Se lo si desidera (vedere Appendice A), posizionare un blocco di caricamento nella scanalatura del supporto del campione. Posizionare l'albero di guida del dispositivo di campionamento nella scanalatura superiore del dispositivo di campionamento.

9.3 Montaggio di campioni sul piatto di pilling

Posizionare un pezzo di feltro di 140(0,+5)mm di diametro sulla piastra per pilling e adagiarvi sopra il campione o l'abrasivo in tessuto di lana, con il lato abrasivo del campione o dell'abrasivo in tessuto di lana rivolto verso l'alto. Mettere un martello pressurizzato sul campione o abrasivo e fissarlo con un anello di bloccaggio.

9.4 Pilling Tè

Martindale Abrasion & Pilling Tester

(Schermo di visualizzazione del tester Martindale)

Testare fino alla prima fase di sfregamento (vedi Appendice A). Il campione viene valutato per la prima volta secondo le disposizioni della clausola 10. La valutazione non richiede la rimozione del campione dal supporto del campione o la pulizia della superficie del campione. Dopo la valutazione, riportare il dispositivo campione nella sua posizione di prova originale. Se necessario, continuare la prova, valutando il grado di pilling per ciascuna fase di sfregamento fino al termine della fase di sfregamento finale nell'appendice A. Rimuovere delicatamente eventuali fibre sciolte o detriti dalla superficie abrasiva. A volte, non è possibile valutare il campione a causa del legame nell'area di attrito tra le fibre dei campioni superiore e inferiore. In questi casi, i risultati precedenti a questa fase dovrebbero essere utilizzati sul rapporto e una nota dovrebbe essere inserita nel rapporto affermando che "il campione non può essere valutato a causa dell'adesione tra i tessuti".

10. Valutazione delle prestazioni di abrasione e pilling

10.1 ISO 12945-2:2020

Le proprietà di abrasione, pilling e infeltrimento dei campioni vengono valutate separatamente a occhio in conformità con ISO 12945-4. Previo accordo tra le parti interessate, ulteriori valutazioni possono essere effettuate con strumenti.

 10.2 GB / T 4802.2-2008

La casella di valutazione dovrebbe essere collocata in una stanza buia.

Lungo la direzione longitudinale del tessuto, posizionare il campione testato e un campione non testato (con o senza pretrattamento) uno accanto all'altro al centro della targhetta del campione della casella di classificazione.

Se necessario, utilizzare del nastro per fissarli nella posizione corretta. Il campione testato viene posizionato a sinistra e il campione non testato a destra. Se il campione di prova è stato pretrattato prima del pilling test, anche il campione di confronto dovrebbe essere il campione pretrattato. Se il campione di prova non è stato pretrattato prima del test, il campione di confronto dovrebbe essere il campione non preparato.

Per prevenire l'illuminazione diretta, ogni campione è stato osservato direttamente dalla parte anteriore del campione sul bordo della casella di valutazione.

Ciascun campione è classificato in base al numero di voti elencati nella tabella 1. Se tra due voti, registrare un mezzo voto, ad es. 3.5.

Nota 1: A causa della natura soggettiva della valutazione, si raccomanda che almeno 2 persone eseguano la valutazione.

Nota 2: le foto campione possono essere utilizzate con il consenso delle parti coinvolte per dimostrare il metodo di valutazione come originariamente descritto.

Nota 3: È possibile effettuare una valutazione alternativa ruotando il campione fino a quando non si osserva un pilling più grave. Questo tipo di valutazione può fornire dati in casi estremi, come trasformare la superficie del campione su un piano orizzontale per l'osservazione.

Nota 4: registrare qualsiasi altra condizione in cui la superficie cambia.

Tabella 1 Valutazioni delle descrizioni visive

10.3 Risultati del test Martindale 

ISO 12945-2: 2020

Per ogni aspetto della superficie (ad es. abrasione, pilling e infeltrimento), registrare il grado per ciascun campione. Calcola la media di tutti i campioni per ogni aspetto della superficie separatamente: proprietà di abrasione, sfilacciamento e infeltrimento. Se la media non è un numero intero, viene arrotondata alla metà del voto successivo. Nessun singolo risultato del test può essere più di mezzo voto dalla media dei quattro risultati del campione. In caso di superamento di più della metà di un voto, deve essere riportato il voto di ciascun campione.

La tabella 2 è un modello di modulo di valutazione.

Tabella 2 I risultati di ciascuna fase di valutazione

GB / T 4802.2-2008

Registrare il numero di voti per ogni campione, la valutazione di una singola persona come media della loro valutazione di tutti i campioni.

Il risultato del test del campione è la media di tutte le valutazioni del personale, se la media non è un numero intero, modificata al voto 0.5 più vicino e indicata da “-“, ad esempio 3-4,. Se la differenza tra il risultato di un singolo test e la media è superiore alla metà del voto, il voto di ciascun campione deve essere riportato contemporaneamente.

10.4 Rapporto sul test Martindale

Il rapporto di prova dovrebbe includere le seguenti informazioni.

a) Il numero e l'anno di questo metodo di prova, ad esempio ISO 12945-2:2020, GB/T 4802.2-2008.

b) Descrizione del campione di laboratorio.

c) Dettagli dell'eventuale pretrattamento del campione di laboratorio.

d) Numero di campioni.

e) Tipo di abrasivo.

f) Peso del carico.

g) per ciascuna fase, il grado di abrasione, pilling e felting del singolo campione (secondo ISO 12945-4) e la relativa fase (numero di sfregamenti)

h) Data del test.

i) per ciascuna fase, il numero medio di gradi di abrasione, pilling e infeltrimento (modificato al mezzo grado più vicino) delle variazioni superficiali associate ai provini valutati secondo ISO 12945-4 (e quando valutati secondo l'apparato) e la fase associata (numero di sfregamenti).

j) Dettagli di eventuali deviazioni da questo standard.

k) Eventuali caratteristiche insolite osservate (es. boli di pelo sull'abrasivo).

Appendice A

Salvo diversa indicazione, i diversi tipi di tessuti devono essere testati in base alla tabella 3 per il pilling.

Classificazione del Pilling Test

Gli appunti.

(1) L'esperimento mostra che i risultati del test e l'effettivo effetto di usura hanno una migliore correlazione quando il numero di attrito raggiunge 7000. Poiché sfregando 2000 volte per produrre la palla di pelo, continuare a strofinare fino a 7000 volte, forse consumato.

(2) Per i tessuti della categoria 2,3, l'attrito non è inferiore a 2000 volte. Il voto di pilling osservato nella fase di valutazione dell'accordo è 4-5 o più, inoltre può terminare il test prima di 7000 sfregamenti (dopo aver raggiunto il numero di sfregamenti specificato, indipendentemente dal pilling buono o cattivo può terminare il test).

 

 

Questo post ha commenti 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Torna in alto
Apri chat