Vai al contenuto principale

Come testare e valutare la solidità del colore del tessuto?

La solidità del colore, nota anche come solidità del colore, si riferisce allo sbiadimento o al cambiamento di colore dei tessuti durante l'uso e lo stoccaggio a causa di luce, sudore, sfregamento, lavaggio, stiratura, ecc. Il test di solidità del colore è un test di routine per la qualità intrinseca dei tessuti ed è generalmente basato sul viraggio di colore del campione e sulla colorazione del tessuto adiacente per valutare il livello di solidità del colore del tessuto.

Quanti test comuni di solidità del colore dei tessuti esistono?

A seconda dell'ambiente di applicazione del tessuto tessile nell'effettivo processo di produzione e applicazione, la solidità del colore del tessuto comprende principalmente solidità alla luce, solidità al lavaggio, solidità allo sfregamento, solidità al sudore, ecc.

1 Prova di solidità alla luce del tessuto

La solidità alla luce si riferisce al grado di cambiamento di colore dei tessuti tinti per azione della luce. Il metodo di prova può essere utilizzato sia per l'esposizione alla luce diurna che artificiale. Il campione di tessuto viene esposto alla luce artificiale con un gruppo di campioni di lana blu nelle condizioni prescritte. Valutare la solidità alla luce confrontando il grado di cambiamento di colore dei due dopo l'esposizione alla luce. Lo standard europeo è suddiviso in 8 livelli, di cui 8 sono i migliori e 1 i peggiori; lo standard americano è diviso in 5 livelli, dove 5 è il migliore e 1 il peggiore.

solidità del colore alla luce

2 Solidità del colore al lavaggio

La solidità del colore al lavaggio è il test di solidità del colore più comune del tessuto. La solidità del colore al lavaggio si riferisce al grado di sbiadimento del tessuto colorato dopo il lavaggio in determinate condizioni. Consiste nella valutazione dello sbiadimento del campione originale e della macchiatura del tessuto bianco. As is fading si riferisce allo sbiadimento del tessuto colorato prima e dopo il lavaggio. La colorazione del tessuto bianco si riferisce alla macchiatura del tessuto bianco dopo il lavaggio quando il tessuto bianco e il tessuto colorato sono stati cuciti insieme in un certo modo e il tessuto colorato è sbiadito. Osserva il grado di sbiadimento o colorazione sotto una fonte di luce specificata e valutalo con una scala di grigi standard. Il risultato viene valutato su una scala a 5 punti, dove 5 è il migliore e 1 il peggiore.

solidità del colore al lavaggio

3 Solidità del colore allo sfregamento

Il test di solidità allo sfregamento è un test in cui i campioni colorati vengono strofinati contro un panno asciutto e uno umido e quindi si valuta il grado di macchiatura del panno. I risultati del test sono divisi in 5 livelli, dove il livello 5 è il migliore e il livello 1 il peggiore. Sebbene il processo di prova sia semplice, è il test più basilare per la solidità del colore dei prodotti tessili ed è uno degli elementi che gli acquirenti di quasi tutti i paesi devono valutare quando effettuano gli ordini. Le condizioni tecniche per il test di solidità allo sfregamento sono molto simili da paese a paese, ma ci sono alcune differenze.

solidità del colore al crocking

4 Solidità del colore al sudore

La solidità del colore al sudore riflette il cambiamento di colore del tessuto stesso e la colorazione del tessuto adiacente in diverse soluzioni di prova contenenti istidina sotto l'effetto combinato di pressione, temperatura. Poiché la composizione della soluzione di sudore preparata artificialmente varia, la solidità del colore al sudore viene generalmente valutata in combinazione con altre solidità del colore. I risultati sono divisi in 5 livelli, 5 è il migliore e 1 è il peggiore.

Solidità del colore al sudore

6 Solidità del colore alla sublimazione

La solidità del colore alla sublimazione si riferisce alla sublimazione dei tessuti tinti in magazzino. La solidità alla sublimazione viene valutata utilizzando la scala dei grigi per valutare il grado di cambiamento di colore, sbiadimento e macchiatura del tessuto dopo il trattamento di pressatura a caldo a secco. La solidità del colore alla sublimazione è suddivisa in cinque gradi, dove il grado 1 è il peggiore e il grado 5 il migliore. Questo test è generalmente utilizzato per tessuti in poliestere tinti in dispersione.

Inoltre, ci sono solidità agli agenti atmosferici, solidità alla saliva, solidità alla stiratura, solidità al lavaggio a secco, ecc. Queste solidità pongono requisiti sempre più elevati per il processo di stampa e tintura dei tessuti. In generale, i tessuti con una solidità del colore da 3 a 4 livelli possono soddisfare solo le esigenze di usura.

Come valutare la solidità del colore dei tessuti?

Lo sbiadimento o il trasferimento del colore dei tessuti tinti può essere valutato mediante un test di solidità del colore, i cui risultati sono generalmente valutati in due modi: macchiatura e viraggio del colore.

valutare la solidità del colore del tessuto

Il trasferimento di parte del colorante dalle fibre attaccate originali ad altri tessuti adiacenti è chiamato colorazione. La colorazione è una funzione di quanto del colore del campione è stato applicato al tessuto adiacente standard o di quanto il tessuto adiacente ha cambiato colore.

cambiamento di colore del tessuto

Il cambiamento di colore è un fenomeno in cui il tessuto tinto è soggetto a vari fattori ambientali che provocano un cambiamento di colore, tonalità e brillantezza quando parte della tintura viene rimossa dalla fibra, o il gruppo luminoso della tintura viene distrutto o una nuova luce luminosa gruppo viene creato. I risultati della valutazione variano a seconda del tessuto adiacente e del metodo di classificazione.

cambio di colore dei tessuti

La solidità del colore viene valutata utilizzando la scala dei grigi del cambiamento di colore e la scala dei grigi della colorazione. Le scale di grigio attualmente in uso sono la scala di grigi AATCC, la scala di grigi ISO e la scala di grigi JIS. La scala dei grigi differisce leggermente nelle loro sfumature di grigio.

scala di grigi

Scala dei grigi per la valutazione del cambiamento di colore: scala dei grigi originale rispetto alla scheda di contrasto della scala dei grigi decrescente, sistema a 5 livelli, 9 gradi, grado 5 migliore, grado 1 peggiore, con metà valutazione intermedia, ad es. grado 4-5, grado 4 , grado 3-4.

Scala dei grigi per valutare la colorazione: bianco originale rispetto alla scala dei grigi in aumento, 5 gradini, sistema a 9 gradi, 5 è il migliore e 1 il peggiore, con mezzo grado in mezzo, ad es. 4-5, 4, 3-4.

scala di grigi per la valutazione del cambiamento di colore
grado Differenza di colore CIELAB tolleranza
5 0 0.2
4-5 0.8 ± 0.2
4 1.7 ± 0.3
3-4 2.5 ± 0.35
3 3.4 ± 0.4
2-3 4.8 ± 0.5
2 6.8 ± 0.6
1-2 9.6 ± 0.7
1 13.6 ± 1.0
scala di grigi per la valutazione della colorazione
grado Differenza di colore CIELAB tolleranza
5 0 0.2
4-5 2.2 ± 0.3
4 4.3 ± 0.3
3-4 6.0 ± 0.4
3 8.5 ± 0.5
2-3 12.0 ± 0.7
2 16.9 ± 1.0
1-2 24.0 ± 1.5
1 34.1 ± 2.0
Nota: i dati sopra riportati provengono da

Carta campione grigio ISO 105 A02 per la valutazione del cambiamento di colore

Scheda campione ISO 105 A03 grigia per la valutazione della colorazione

Come si può vedere dai dati di cui sopra, il gradiente diminuisce nella forma di 1:2:4:8:16. La scala dei grigi esamina il livello di gradiente del cambiamento di colore, quindi è importante ottenere questo livello di cambiamento del gradiente giusto durante la correzione.

Come valutare la resistenza del colore dei tessuti?

Per la valutazione della solidità del colore allo sfregamento, attendere fino a quando il cotone per sfregamento bagnato si è asciugato, rimuovere eventuali fibre in eccesso che potrebbero influire sulla valutazione, quindi posizionare tre strati di cotone sul retro di ciascun panno per sfregamento da valutare e infine utilizzare la scheda campione grigia per valutare il grado di colorazione.

valutare la solidità del colore allo sfregamento

Solidità al sapone, solidità all'acqua, solidità al sudore, solidità alla saliva e solidità all'acqua di mare: per questi test di solidità del colore, vengono utilizzati un campione di riferimento dell'originale e un tessuto adiacente non testato per valutare il viraggio di colore del campione e la macchiatura del tessuto adiacente.

valutare la solidità del colore del lavaggio

Solidità del colore alla luce: nel test di solidità alla luce ISO 105 B02, ad esempio, un campione e due set di lana blu di riferimento vengono esposti insieme alla luce. I campioni esposti vengono quindi classificati rispetto al riferimento lana blu. La valutazione viene effettuata abbinando ogni fase del campione al riferimento lana blu e, se diverse fasi danno voti diversi, la media aritmetica dei voti delle diverse fasi può essere utilizzata per effettuare la valutazione del grado.

valutare la solidità del colore della luce

Solidità del colore alla luce e composto al sudore: esporre il campione alla luce con un riferimento di lana blu alla fine dell'esposizione, utilizzando come esempio ISO 105 B07. Al termine del test, lavare e asciugare il campione, quindi valutare il cambiamento di colore utilizzando una scala di grigi.

Solidità del colore alla luce e al sudore

Come utilizzare correttamente la scala dei grigi quando si valuta la solidità del colore?

Come mostrato nel diagramma, la carta di copertura utilizzata per la classificazione presenta piccoli fori per valutare la colorazione del tessuto multifibra, la colorazione della solidità del colore allo sfregamento e la colorazione generale. L'uso del cartoncino coprente ci permette di focalizzare la nostra attenzione sul campione da classificare, coprendo altre aree per evitare che altri colori influenzino la nostra visione.

coprire la scala dei grigi

Durante la classificazione, il campione originale deve essere cucito insieme al campione da classificare, mantenendo uno spazio minimo per evitare che il colore del supporto sia visibile e interferisca con la visione. Utilizzare il cartoncino di copertura per coprire il perimetro del campione originale e del campione da classificare e mantenerlo allo stesso livello del cartoncino grigio graduato.

Fonte di luce: generalmente utilizzare la sorgente luminosa D65. La durata della lampada della sorgente luminosa è di 2000 ore. Sono possibili anche altre sorgenti luminose specificate dal cliente, come sorgenti luminose F, sorgenti luminose 84-P, sorgenti luminose UV, ecc.

sorgente luminosa di solidità del colore

camera oscura: La classificazione deve essere effettuata in camera oscura con temperatura e umidità costanti. Le pareti della camera oscura e i suoi elementi murali dovrebbero essere dipinti in un colore grigio neutro, simile a una carta di classificazione grigia di grado da 1 a 2 (approssimandosi alla cartella colori Monsell N5). Come mostrato sopra, le pareti sono dipinte di un grigio neutro quando le luci sono accese a sinistra e quando le luci sono spente a destra, l'intera camera oscura deve essere priva di qualsiasi fonte di luce diversa da quella della scatola luminosa di classificazione . E assicurati che non siano presenti altri detriti sul tavolo di classificazione.

valutare la solidità del colore

Angolo di classificazione: la classificazione di un campione utilizzando una scala di grigi richiede l'angolo di classificazione corretto. Lo standard richiede che il campione sia a 45° rispetto all'orizzontale, la sorgente luminosa di classificazione a 45° rispetto al campione e gli occhi del selezionatore a 90° rispetto al campione. La distanza tra l'occhio e il campione è di 50-70 cm.

Durante la valutazione, assicurati quanto segue:

  • Assicurarsi che il motivo di trama del campione misurato e non misurato sia nella stessa direzione (alcuni tessuti a maglia in ordito potrebbero non avere un motivo di trama molto visibile).
  • Per tessuti multicolori, ad esempio tessuti a righe, le strisce e la sequenza dei colori devono essere nella stessa direzione.
  • Tessuto multifibra: rifilare ordinatamente i bordi del tessuto multifibra, lasciando il pezzo più grande possibile adiacente al relativo campione di prova appuntato sulla carta. Assicurati che il lato fortemente macchiato sia rivolto verso l'alto.
  • Panno di cotone per la prova di resistenza allo sfregamento: rifinire accuratamente i bordi del panno di cotone testato. Poiché la macchia di colore è valutata rispetto al cotone circostante, l'area della fodera dovrebbe essere la più ampia possibile. Per evitare scarsi risultati dovuti all'increspatura del campione di prova, il panno deve essere pinzato al cartoncino bianco su entrambi i lati in modo che vi sia una leggera tensione sul panno.

assessore requisiti

  • Il valutatore non è daltonico ed è in grado di eseguire il test con una scheda di test per daltonismo o con il kit di test Farnsworth-Munsell 100 hue.
  • Si consiglia al valutatore di indossare abiti grigi, niente vestiti dai colori vivaci, niente smalto brillante e qualsiasi oggetto che possa riflettere la luce. Inoltre, non indossare occhiali colorati.
  • Non valutare quando sei stanco o malato. La classificazione è un atto soggettivo e l'umore influisce sul giudizio psicologico soggettivo del colore.
  • L'osservatore deve essere acclimatato a condizioni di luce standard per almeno 2 minuti prima dell'osservazione. Gli occhi possono adattarsi all'attuale ambiente luminoso.
  • Il valutatore dovrebbe superare una formazione e una valutazione. Per personale diverso, la calibrazione dello sguardo dello stesso campione dovrebbe essere eseguita di tanto in tanto per ridurre al minimo gli errori.

Cura e manutenzione del grigio scala

  • Tenere pulita la scala dei grigi e riporla nella confezione dopo l'uso.
  • La scala dei grigi dovrebbe sempre essere controllata per le impronte digitali e deve essere sostituita se si scopre che i segni hanno interferito con la classificazione.
  • Cerca di evitare danni fisici dovuti al contatto e sostituisci la scala di grigi se ha un effetto sulla valutazione.

 

Questo post ha commenti 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Torna in alto
Apri chat