Vai al contenuto principale

Abbigliamento medico di protezione: la guida completa

Che si tratti di SARS o di una nuova polmonite da coronavirus, gli indumenti protettivi medici svolgono un ruolo vitale in ogni diffusione del virus e la qualità degli indumenti protettivi medici sta gradualmente migliorando con il miglioramento della tecnologia di produzione. Questo articolo spiegherà in modo completo gli indumenti protettivi medici dai seguenti 4 aspetti.

1 Introduzione di base di indumenti protettivi medici
1.1 Cosa sono gli indumenti protettivi medici? Definizione e applicazione di indumenti protettivi medici.
1.2 Quali sono la struttura e le categorie comuni degli indumenti di protezione medica.

2 Produzione di indumenti protettivi medici
2.1 Quali sono le materie prime comuni e le prestazioni degli indumenti protettivi medici.
2.2 Fabbricazione di indumenti protettivi medici.

3 Requisiti di qualità per indumenti di protezione medica
3.1 Quali sono gli standard di qualità comuni?
3.2 Quali sono gli elementi di prova?

4 Come utilizzare correttamente gli indumenti protettivi?
4.1 Indossare indumenti protettivi medici.
4.2 L'ordine di togliere gli indumenti protettivi medici.
4.3 Precauzioni per indumenti protettivi medici.

 1 Introduzione di base di indumenti protettivi medici 

1.1 Che cosa sono gli indumenti protettivi medici? - Definizione e applicazione

Indumenti di protezione medica, noti anche come tuta protettiva medica, tuta protettiva usa e getta o tuta antivirus. L'abbigliamento medico protettivo si riferisce agli indumenti protettivi utilizzati dal personale medico (medici, infermieri, personale sanitario, addetti alle pulizie, ecc.) E da persone che entrano in una specifica area sanitaria (come pazienti, visitatori dell'ospedale, persone che entrano nell'area infetta, ecc.) . L'abbigliamento protettivo medico ha una buona permeabilità e barriera all'umidità, ha la funzione di resistere alla penetrazione di alcol, sangue, fluidi corporei, particelle di polvere d'aria e virus batterici, proteggere efficacemente la sicurezza del personale e mantenere pulito l'ambiente.

1.2 Quali sono la struttura e le categorie comuni degli indumenti di protezione medica.

L'abbigliamento protettivo medico è una combinazione di cappelli, top e pantaloni. Esistono due tipi di indumenti protettivi medici: camice isolante e indumenti protettivi. La principale differenza tra indumenti protettivi medici e camici isolanti è che gli indumenti protettivi medici sono più resistenti degli indumenti isolanti, il grado di protezione è più alto, le prestazioni di protezione sono migliori, lo scopo di protezione e il principio di protezione di essi sono diversi.

camice isolante e indumenti protettivi

Synhydrid Indumenti di protezione medica Abito di isolamento
Usi diversi L'abbigliamento protettivo si riferisce agli indumenti indossati dal personale in aree speciali come l'emergenza medica, l'ingresso nell'area delle malattie infettive e nell'area delle radiazioni elettromagnetiche. L'abito isolante si riferisce agli abiti indossati in un luogo come il personale medico e i membri della famiglia per visitare i pazienti.
Oggetto d'uso diverso Principalmente per prevenire l'infezione del personale medico, appartengono all'isolamento a senso unico. È un isolamento a due vie per prevenire l'infezione del personale medico e del paziente.

 2 Produzione di indumenti protettivi medici 

2.1 Quali sono le materie prime comuni e le prestazioni degli indumenti protettivi medici.

I materiali comuni utilizzati negli indumenti protettivi medici usa e getta sono tessuto adesivo tessile in polipropilene, nuova fibra di poliestere, tessuto rivestito di polimero, non tessuti SMS, film traspirante in polietilene / composito non tessuto. Attualmente, la maggior parte di loro utilizza materiale politetrafluoroetilene (PTFE) per realizzare indumenti protettivi medici, il PTFE è un tipo di polimero ad alte prestazioni, che non solo resiste alla pressione dell'acqua ma scarica anche il vapore acqueo attraverso i micropori. Le proprietà correlate di questi materiali sono le seguenti:

Materiale per indumenti protettivi Prestazioni correlate
Tessuto in polipropilene Il materiale può essere sottoposto a trattamento antibatterico e antistatico, ma la resistenza alla pressione idrostatica è relativamente bassa, l'efficienza del blocco delle particelle virali è scarsa, può essere utilizzato solo come indumenti chirurgici sterili, panno per sacche di disinfezione e altri articoli protettivi generali.
Nuova fibra di poliestere È vicino ai tessuti tradizionali che possono essere trattati con antistatico, antibatterico, antistatico e così via, ma la resistenza alla pressione idrostatica è relativamente bassa e l'efficienza delle particelle di virus bocking è bassa.
Tessuto rivestito di polimero Esistono molti tipi di rivestimenti per tessuti protettivi, come PVC, polietilene e così via. I batteri barriera impermeabili di questo tipo di indumenti protettivi sono buoni, possono essere riutilizzati, ma la permeabilità all'umidità è scarsa e scomoda. Il tessuto laminato di fascia alta è PTFE, tessuto composito super impermeabile e permeabile all'umidità.
Non tessuti SMS Il diametro della fibra va bene, il tessuto è soffice, morbido e drappeggiato, la resistenza del filtro è un effetto piccolo e buono, la resistenza alla pressione idrostatica è buona, ma la forza è bassa e la resistenza all'usura è scarsa.
Film traspirante in polietilene Compositi non tessuti, che hanno un buon effetto nel bloccare la penetrazione di batteri e liquidi, buona resistenza alla trazione, buona permeabilità all'aria e comodo da indossare.

2.2 Fabbricazione di indumenti protettivi medici.

L'abbigliamento medico protettivo comune di solito consiste in un cappello, una maglietta e pantaloni. Attraverso il taglio, la cucitura, la tenuta, il nastro adesivo e altre tecnologie di produzione, possiamo produrre indumenti protettivi medici qualificati. Nell'intero processo, la macchina coinvolta è principalmente la macchina per cucire e la pressa per colla.

Fabbricazione di indumenti protettivi medici

 3 Requisiti di qualità per indumenti di protezione medica 

In risposta a un gran numero di operatori sanitari che sono stati infettati durante il trattamento, l'OMS e il CDC degli Stati Uniti hanno suggerito di selezionare un equipaggiamento protettivo appropriato per controllare la diffusione del virus altamente contagioso. Gli indumenti di protezione medica devono essere in grado di bloccare il passaggio di microrganismi, particolato e fluidi, resistere al trattamento di disinfezione, a sollecitazioni durevoli, resistenti all'usura, agli strappi, alle forature e antifibre; nessun ingrediente tossico, nessun velluto, buon rapporto qualità-prezzo, comodo e sicuro per rispettare le normative OSHA.

3.1 Quali sono gli standard di qualità comuni?

Standard Test del contenuto
EN 14126 Indumenti protettivi - Requisiti prestazionali e metodi di prova per indumenti protettivi contro agenti infettivi
EN 13795 Teli chirurgici, camici e tute per aria pulita, utilizzati come dispositivi medici per pazienti, personale clinico e attrezzature - Requisiti generali per produttori, processori e prodotti, metodi di prova, requisiti di prestazione e livelli di prestazione
NFPA 1999 Standard su indumenti protettivi e insiemi per operazioni mediche di emergenza
ISO 16603 Indumenti per la protezione contro il contatto con sangue e fluidi corporei - Determinazione della resistenza dei materiali degli indumenti protettivi alla penetrazione di sangue e fluidi corporei - Metodo di prova con sangue sintetico
ISO 16604 Indumenti per la protezione contro il contatto con sangue e fluidi corporei - Determinazione della resistenza dei materiali degli indumenti protettivi alla penetrazione di agenti patogeni trasmessi dal sangue - Metodo di prova che utilizza il batteriofago Phi-X174

NFPA 1999: prestare attenzione alle prestazioni protettive complessive degli indumenti protettivi, all'uso del test delle prestazioni della barriera ai liquidi rispetto al metodo Liquid Integrity di ASTM F1359 e la cucitura del campione deve avere una certa forza e resistenza alla penetrazione microbica.
ISO 16603, ISO 16604: i requisiti di prestazione per i materiali degli indumenti protettivi monouso sono simili e gli stessi metodi di rilevamento sono adottati nel test di penetrazione del sangue sintetico e nel test di penetrazione microbica.
EN 13795: prestare attenzione al test delle prestazioni protettive degli indumenti chirurgici monouso sia in condizioni asciutte che bagnate.

3.2 Quali sono gli elementi di prova?

L'abbigliamento protettivo medico è un dispositivo di protezione della sicurezza di livello molto alto, l'ispezione di qualità è molto rigorosa e deve testare molti articoli. Soddisfa un solo standard, è necessario testare più prestazioni. A causa della particolarità dell'ambiente di utilizzo, gli elementi di prova comuni per indumenti di protezione medica sono la valutazione dello spray, le prestazioni di sterilizzazione, i requisiti di disinfezione, la resistenza alla rottura, l'allungamento a rottura, l'efficienza di filtrazione, la resistenza alla fiamma, ecc., Che possono essere suddivisi in tre aspetti .

3.2.1 Test delle prestazioni della barriera

La barriera è la prestazione più importante degli indumenti protettivi, inclusi tre aspetti: prestazione della barriera ai liquidi, prestazione della barriera microbica, prestazione della filtrazione.

La barriera liquida si riferisce all'abbigliamento protettivo medico dovrebbe essere in grado di impedire la penetrazione di acqua, sangue, alcol e altri liquidi, con più di 4 livelli di idrofobicità, per evitare il virus trasportato dal sangue del paziente, fluidi corporei e altre secrezioni che personale medico. La barriera microbica si riferisce agli indumenti protettivi contro batteri e virus, principalmente per prevenire la trasmissione per contatto tra personale medico e pazienti e infezioni crociate. Le prestazioni di filtraggio si riferiscono alla prevenzione dei virus trasmessi attraverso l'aria sotto forma di aerosol che vengono inalati o attaccati alla superficie della pelle provocando infezioni.

Gli standard ei requisiti di test comuni sono i seguenti:

Progetto di test EN 13795 NFPA 1999 ISO 16603, ISO 16604
Prestazioni di barriera ai liquidi EN 20811, prova idrostatica ASTM F135, integrità eccessiva del liquido -
Penetrazione del sangue sintetica - ASTM F1359, integrità eccessiva del liquido ISO 16603
Filtrazione microbica EN ISO 22612 , EN ISO 22610 ASTM F1671 , Phi-x-174 ISO 16604 , Phi-x-174

3.2.2 Forza fisica e durata

Questo test è progettato per garantire che il materiale abbia una resistenza sufficiente per resistere a danni fisici, come immersione, impatto, perforazione e lacerazione. Prendi la NFPA 1999 come esempio. Gli indicatori di performance sono i seguenti:

Progetto di test Resistenza Forza di scoppio Forza antiperforazione Forza lacerante Resistenza alla rottura alle cuciture
NFPA 1999 ≥133.5N ≥345KPa ≥24.5N ≥35.6N ≥66.7N

Il test più semplice qui è il carico di rottura, come in NFPA 1999, lo standard di riferimento del test di resistenza alla rottura ASTM D5034, e lo strumento di prova è Macchina per prove di trazione tessile.Macchina per prove di trazione tessile

3.2.3 Prestazioni di comfort

Gli indumenti protettivi sono realizzati in materiale isolante, quindi il calore non è facile da emettere, se il calore si accumula troppo, le persone si sentiranno a disagio, influenzando l'efficienza e la qualità del lavoro. Il comfort include permeabilità all'aria, resistenza al vapore acqueo, drappeggio, peso, spessore della superficie, proprietà elettrostatiche, riflettività, odore e sensibilizzazione della pelle, tra cui le più importanti sono la permeabilità all'aria e al vapore acqueo.

Ad esempio, la permeabilità all'aria, i paesi europei e americani utilizzano spesso materiali ad alta tecnologia (membrana microporosa PTFE, ecc.) Per migliorare la permeabilità all'aria degli indumenti protettivi medici. NFPA 1999 utilizza la perdita di calore complessiva (THL) per indicare le prestazioni di dissipazione del calore degli indumenti protettivi, richiedendo che il THL deve essere maggiore di 450 W / m². Lo standard di prova di riferimento è ASTM F1868 e lo strumento di prova lo è Piastra riscaldante protetta da schiacciamento.

Piastra riscaldante protetta dal sudore

Oltre alle prestazioni precedenti, gli indumenti protettivi medici devono anche avere la seguente tolleranza alla disinfezione: buona solidità del colore al lavaggio, non infiammabile, previene il restringimento, non tossico e non irritante, nessun danno alla pelle, ecc. sono molti gli elementi da testare, gli standard di prova e gli strumenti corrispondenti non sono elencati qui, ecco maggiori informazioni in merito strumenti per prove tessili.

 4 Come utilizzare correttamente gli indumenti protettivi? 

L'uso di indumenti protettivi è strettamente correlato alla nostra vita e salute, quindi è essenziale selezionare indumenti protettivi che soddisfino i requisiti di qualità. Al momento, i principali marchi ben noti sono Dupont degli Stati Uniti, Stati Uniti Lakeland, 3M, Sperian e così via. Dopo aver ottenuto gli indumenti protettivi, anche l'uso corretto è più importante.

4.1 Indossare indumenti protettivi medici.

Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 01
4.1.1 In base al luogo di utilizzo, all'altezza personale, alla circonferenza del torace, scegliere il modello e la taglia degli indumenti protettivi appropriati.
Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 02
4.1.2 Leggere le istruzioni e le note prima di indossarlo e salvare le istruzioni per la visualizzazione quando necessario.
4.1.3 Indossare indumenti protettivi nelle aree di sicurezza designate.
Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 04
4.1.4 Indossare scarpe di sicurezza. L'abbigliamento protettivo dovrebbe coprire le caviglie e la tomaia delle scarpe di sicurezza.
Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 05
4.1.5 Indossare correttamente dispositivi di protezione del viso adeguati: maschere e occhiali protettivi e così via.
Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 06
4.1.6 Indossare completamente l'abbigliamento protettivo: indossare il cappello protettivo, tirare la cerniera e incollare il lembo della porta della cerniera.
Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 07
4.1.7 Indossare guanti protettivi adeguati secondo le esigenze dell'ambiente.
Ordine di indossare indumenti protettivi medici - 08
4.1.8 Verifica dell'idoneità degli indumenti protettivi: prima di lasciare l'area di usura sicura e di entrare nell'area di lavoro pericolosa, l'idoneità degli indumenti protettivi può essere valutata sollevando le braccia, piegandosi, accovacciandosi e altre semplici azioni.

4.2 L'ordine di togliere gli indumenti protettivi medici.

Nella zona cuscinetto tra l'area contaminata e l'area semi-contaminata:
Togliere il copriscarpe esterno →
Togliere il camice isolante monouso e arrotolarlo al centro →
Togliersi i guanti esterni →
Togliersi gli occhiali →

Entra nella zona cuscinetto tra l'area semi-inquinata e l'area pulita:
Togli il copriscarpe →
Togliersi gli indumenti protettivi →
Togliti i guanti →
Togliersi la maschera e fare attenzione a non toccare la superficie esterna della maschera →
Togli il cappuccio isolante usa e getta, cambia le pantofole e disinfetta la mano →

Entra nella zona pulita, dopo aver lavato e cambiato i vestiti, puoi tornare nella zona giorno.

4.3 Precauzioni per indumenti protettivi medici.

La formazione, l'uso e la manutenzione adeguati degli indumenti protettivi sono importanti per la sicurezza. In ogni caso, si prega di confermare che il prodotto è completo, il luogo di utilizzo, indossarlo correttamente, indossarlo sempre durante l'esposizione e sostituirlo se necessario.

Prima dell'uso, se è necessario indossare altri dispositivi di protezione di sicurezza (maschere, occhiali, ecc.), L'utente deve leggere attentamente le istruzioni del prodotto per assicurarsi che l'equipaggiamento protettivo sia abbinato correttamente.

Dopo l'uso, nel processo di rimozione degli indumenti protettivi, lavarsi o disinfettare le mani in tutti gli aspetti del processo, per evitare l'inquinamento. Gli articoli protettivi di cui sopra, ad eccezione dello specchio protettivo da sterilizzare, gli altri articoli monouso devono essere collocati in un contenitore per rifiuti designato per il trattamento centralizzato.

Questo post ha commenti 2

  1. Hi
    Questo articolo mi arricchisce molto. La prima volta che ho ricevuto una linea guida completa sull'abbigliamento medico. Grazie per la bella presentazione.

    il tessuto SMS o il tessuto in politetrafluoroetilene (PTFE) quale è il migliore. Nell'impianto di produzione SMS è possibile utilizzare materiale politetrafluoroetilene (PTFE)?

    Grazie
    Kajmir Mahmud
    Bangladesh

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Torna in alto
Apri chat